Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Cookie Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. 

Get Adobe Flash player
FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksRedditTechnoratiLinkedinRSS Feed

cesarottoMatteo Cesarotto (n. 1986) approfondisce la propria formazione musicale presso il Conservatorio statale di musica "F. Venezze" di Rovigo, ottenendo con il massimo dei voti il diploma in Musica corale e Direzione di coro con il M° Michele Peguri. Attualmente è iscritto al corso ordinamentale di Composizione (M° Andreina Costantini). Da sempre interessato al repertorio gregoriano (dal punto di vista esecutivo ma soprattutto liturgico-teologico), si forma alla scuola di Alessio Randon, Alberto Turco, Johannes Berchmans Göschl, seguendo vari corsi promossi dalla Fondazione Ugo e Olga Levi e dall’A.I.S.C.Gre. Corista della Nova Schola Gregoriana diretta da Alberto Turco, tiene numerosi concerti in Italia e all’estero (Russia, Croazia).

Salmista della Cattedrale di Padova, presta servizio come cantore gregoriano alla solenne celebrazione eucaristica presieduta da papa Benedetto XVI a Mestre, Parco San Giuliano, nel maggio 2011, ed è cantore solista delle celebrazioni del convegno ecclesiale “Aquileia 2”.

Collabora con Alessio Randon ai corsi stagionali organizzati dall’Associazione Italiana Santa Cecilia.

È direttore della Schola Cantorum Natività della B.V. Maria di Maserà di Padova, e della Schola Gregoriana Monselicensis di Monselice.

Musicista eclettico, si dedica anche alla musica d’autore, realizzando arrangiamenti per il gruppo cantautorale ContrabBand di Padova (disco “Altrove”), per il disco d’esordio di Don Tommaso Beltramelli (“Ora va”), per il cantante Dennis Fantina (“Skiaccia”, inno per la squadra di pallavolo Robur Costa di Ravenna).

Come compositore si dedica alla musica sacra, ma anche cameristica. La sua composizione “Il sentiero della vita” è stata premiata al concorso di composizione liturgica “Premio Accademia Musicale di Oderzo 2012” (terzo premio, primo e secondo non assegnati). Un suo "Credo" ha vinto il premio speciale "Città di Oderzo" all'edizione 2013 del "Premio Accademia Musicale di Oderzo". Alcune sue composizioni sono state poi menzionate nell'ambito del concorso di composizione di musica per la liturgia indetto dalla diocesi di Treviso (in collaborazione con Ufficio Liturgico Nazionale e A.I.S.C. Roma) in occasione del centenario della morte di Pio X (novembre 2013). Sue musiche sono state eseguite in prima assoluta presso l’auditorium del Conservatorio di Rovigo in diverse occasioni e per differenti formazioni.

Laureato in Storia e tutela dei Beni culturali presso l’Università di Padova con il massimo dei voti e la lode, è attualmente iscritto alla laurea magistrale in Musica e Arti performative presso gli atenei di Padova e Venezia. Scrive e tiene consulenze sul rapporto tra la musica e la liturgia.

Dal 2011 è docente del corso di canto gregoriano presso la Scuola Diocesana di musica per la liturgia di Padova.

Login